Its, a scuola di inglese per un futuro più ‘competitivo’

Anche questa settimana torniamo a parlare della scuola di specializzazione Its – Sistema Meccanica di Lanciano, per raccontarvi un’altra bella novità che ci ha visto coinvolti e che, soprattutto, ha coinvolto decine di studenti delle scuole del territorio.

Mi riferisco al progetto ILearnEnglish student card, promosso e finanziato dalla Fondazione Its con l’obiettivo di dare agli studenti uno strumento – la conoscenza dell’inglese, appunto – che possa proiettarli nel futuro mondo lavorativo con maggiori competenze e professionalità.

La Fondazione ITS Sistema Meccanica di Lanciano (Ch), oltre ad organizzare corsi di formazione post-diploma super professionalizzanti, ha messo infatti in campo una serie di attività volte a migliorare tutta la “filiera formativa” del territorio, andando a coinvolgere direttamente gli studenti delle scuole tecniche della provincia.

Tra le attività figura, appunto, ILearnEnglish student card e nei giorni scorsi gli studenti di tre scuole della provincia – l’Itis Da Vinci di Lanciano, l’IIS Pomilio di Chieti e l’Itis Mattei di Vasto – hanno ricevuto i diplomi.

Sono almeno tre gli elementi fortemente innovativi per le nostre scuole del progetto ILearnEnglish student cardi. Prima di tutto si è ragionato per gruppi linguistici omogenei di studenti e non per classi: questo favorisce gli apprendimenti evitando i problemi inevitabili legati ai diversi livelli. Così all’inizio sono stati sottoposti ad un test di ingresso. Secondo, si è affiancato il docente titolare con un madrelingua che, attraverso una progettazione didattica congiunta delle attività, conducono lezioni con modalità e pronuncia completamente nuove. Terzo, si è utilizzato uno strumento interattivo e multimediale che, utilizzando approcci didattici più vicini ai giovani (fatti di video, cartoni, musica etc.) e basati su di un apprendimento “ludico”, facilitano l’autoapprendimento della lingua inglese anche collegandosi via internet da casa. Infine, il poter verificare i risultati conseguiti  su di una propria “carta a punti” rende lo studente consapevole e protagonista del proprio apprendimento, facilitando la sua crescita nella  “scalata” dei vari livelli linguistici della lingua inglese e premiando chi raggiunge i risultati previsti. Agli Studenti è stato poi rilasciato alla presenza dei Presidi, degli Insegnanti e dei genitori, un attestato di frequenza al corso.

Il progetto continuerà anche nel prossimo anno scolastico coinvolgendo le classi 4° e puntando verso il livello b1+ della lingua (secondo il Quadro di rifermento europeo) che sarebbe un buonissimo risultato.

Di seguito, le foto della consegna dei diplomi nei tre istituti e i servizi realizzati dall’emittente tv Telemax. 

“I learn English-student card” - ITIS Da Vinci di Lanciano

“I learn English-student card” - IIS Pomilio di Chieti

“I learn English-student card” - ITIS Mattei di Vasto

Il progetto è stato finanziato nell’ambito del “P.O. FSE Abruzzo 2007-2013 “SCUOLE SPECIALI DI TECNOLOGIA” ed è stato delineato nelle sue caratteristiche specifiche da gruppi di lavoro costituiti da  docenti delle scuole, università ed imprese, consapevoli del fatto che l’utilizzo della lingua inglese è un “must” oggi per chi si approccia al mondo del lavoro.

Per tutte le notizie sull’ITS, vi rimando all’apposita categoria del blog.

2 comments on “Its, a scuola di inglese per un futuro più ‘competitivo’”

  1. angelica di mchele Rispondi

    Salve,
    avreste bisogno di qualche aiuto o collaborazione per l’insegnamento dell’inglese?

    Saluti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>