Il Polo Automotive in Europa con la training activity del progetto Erasmus+ “Auto 4.0″

I principali Paesi europei a confronto su un tema attualissimo, cioè le ‘nuove’ competenze necessarie per la rivoluzione portata da Industria 4.0 e e le modalità per poterle trasferire alle aziende automotive, al management ma, soprattutto, alla forza lavoro.

Dopo il kick off meeting di qualche mese fa, il Polo Innovazione Automotive ha ospitato per tutta la settimana la training activity del progetto AUTO 4.0 - Understanding and Achieving Automotive Training Outcomes 4.0, un progetto europeo nell’ambito del programma Erasmus +, di cui IAM (soggetto gestore del Polo Automotive), è capofila.

Per tutta la settimana, i partner del progetto - 8 partner italiani, spagnoli, tedeschi e inglesi, tra cluster del settore automotive, VET provider e sistemi formativi – hanno partecipato presso la nostra sede di Santa Maria Imbaro al percorso di Technology roadmapping con il supporto di Galgano Value Strategy.

whatsapp-image-2018-05-31-at-11-03-22

Obiettivi della training activity sono stati:

  • sviluppare una «core competence» nella pianificazione e nella gestione di percorsi di definizione di nuovi prodotti e servizi di una o più aziende di un cluster (Technology Roadmapping)
  • sviluppare una linea guida che disegni i paths evolutivi (Strategy-Roadmapping);
  • sviluppare competenze per individuare informazioni puntuali e specifiche riguardo le competenze trasversali chiave e i job profiles che saranno utilizzate dalle imprese dei cluster automotive europei coinvolti che realizzeranno la trasformazione 4.0.

img_4693

Il percorso formativo si è sviluppato attraverso cinque moduli.

Inizialmente si è svolta un’overview sul roadmapping: che cos’è, a cosa serve e quali sono i suoi benefici, nonchè le sue diverse prospettive di utilizzo e la descrizione di come fare roadmapping, attraverso Struttura, Mappe e Tempo.

Il secondo modulo ha riguardato il processo del roadmapping attraverso due metodi: S-Plan (Strategy Roadamapping) e T-Plan (Technology Roadmapping).

img_4699

Il terzo si è invece focalizzato sulle risorse necessarie per il percorso di roadmapping

Quindi si è passati all’analisi di un caso di studio, nello specifico un caso di T-Plan di un nuovo prodotto.

Infine, l’ultimo modulo ha riguardato il project work di gruppo, attraverso atticità di Planning (Obiettivi, scopi, Partecipanti e Programma del T-Plan), Workshop di Mercato, Workshop di Prodotto, Workshop Tecnologico e Charting.

img_4692

img_4697

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>