Por Fesr Abruzzo, Avviso per i progetti di trasferimento tecnologico

E’ stato pubblicato sul sito della Regione Abruzzo il nuovo Avviso inerente i progetti di trasferimento tecnologico. Per le aziende aderenti al Polo Automotive è previsto un punteggio aggiuntivo di 7 punti. E’ inoltre riconosciuta una premialità di 4 punti se il soggetto proponente ha aderito alla Carta di Pescara.

L’Avviso

Nell’ambito del POR FESR Abruzzo 2014-2020 Attività I.1.4 la Regione ha pubblicato l’Avviso per il Sostegno a progetti di Innovazione delle Grandi Imprese e delle PMI nelle aree di specializzazione della S3 regionale. Gli interventi previsti riguardano le attività finalizzate allo sviluppo di nuove tecnologie con riferimento a prodotti, processi e servizi, comprendendo la consulenza e l’assistenza in materia di trasferimento tecnologico. 

In particolare, la Regione Abruzzo intende favorire la realizzazione di progetti di trasferimento tecnologico negli ambiti tecnologici individuati dalla Regione Abruzzo nella “Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente ”(di seguito denominata RIS3 Abruzzo), pubblicata qui: https://www.regione.abruzzo.it/system/files/europa/porFesr2014-2020/programma/BozzaStrategia.pdf

 -

Termini di presentazione delle domande e dotazione finanziaria

La piattaforma informatica di caricamento delle istanze sarà disponibile a partire dalle ore 9.00 del giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo – B.U.R.A.T. (29/03/2017), e sarà disponibile sino alle ore 12.00 del giorno 29/05/2017.

L’Avviso è stato approvato con la determinazione dirigenziale 9/DPG013 del 22 marzo 2017. La dotazione finanziaria complessiva è di 4 milioni di euro.

Le risorse, suddivise in parti uguali per ognuno dei 5 Domini tecnologici individuati dalla Strategia di Specializzazione Intelligente regionale (S3), saranno assegnate sulla base di graduatorie di merito.

-

Soggetti beneficiari

Possono essere soggetti beneficiari le Piccole, Medie e Grandi Imprese e gli Organismi di ricerca che abbiano, alla data della prima liquidazione dell’aiuto, una sede nel territorio della Regione Abruzzo. 

L’ammontare complessivo del progetto presentato deve essere non inferiore a 100.000 Euro e non superiore a 300.000 Euro, pena l’inammissibilità. La durata del progetto è stabilita, in 12 mesi dalla data della comunicazione di ammissione al contributo da  parte del Servizio come previsto dall’art. 13 comma 3, salvo eventuali proroghe di durata complessiva non superiore a 3 mesi. 

Possono essere beneficiarie le Piccole, Medie e Grandi Imprese sia in forma singola che in forma aggregata tra esse e/o con un Organismo di Ricerca. Ciascun raggruppamento deve essere composto da massimo tre soggetti aderenti (oltre l’Organismo di ricerca). Il raggruppamento deve assumere la forma di RTI, ATI, ATS e può essere costituito o costituendo al momento della presentazione della domanda; a ciascun raggruppamento può partecipare una sola Grande Impresa. 

E’ riconosciuta una premialità di punteggio di 4 punti se il soggetto proponente ha aderito alla Carta di Pescara.

-

Criteri di valutazione dei progetti

schermata-2017-03-23-alle-09-48-09

schermata-2017-03-23-alle-09-48-21

schermata-2017-03-23-alle-09-48-28

-

Per saperne di più:

 -> Avviso 1.1.4 POR FESR 2014-2020

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>